NPP Cross Training System
Sport Division
Tactical Division
Un pensiero a chi, con orgoglio e sacrificio, porta la nostra bandiera e i valori che rappresenta alta nel mondo; sportivo o soldato, uomo o donna, il meglio del nostro amato paese, esempio per tutti di come la vita va vissuta.
SPORT DIVISION

LEGGI I NOSTRI ARTICOLI

Maggio 2012

Principi fondamentali dell'allenamento funzionale nella preparazione atletica

Lo scopo principale è contrastare l’adattamento e mantenere una forte correlazione con i gesti atletici e con le situazioni metaboliche caratteristiche dell’attività sportiva.

Si segue un modello sufficientemente definito e preciso per rispettare le finalità della programmazione, ma costantemente variato nelle procedure per garantire uno stimolo più ampio possibile.

Le variazioni devono comunque tener conto della qualità fisica da sviluppare nello specifico ciclo di lavoro. Ogni ciclo è caratterizzato dallo sviluppo di una qualità atletica (condizionale o coordinativa) prevalente in base alla periodizzazione, ma deve contenere tutte le altre onde evitarne il decadimento, toccando i principali aspetti del condizionamento (muscolare-metabolico-neuronale).

Non esistono routines ideali e ripetute: la principale valenza di ogni routine sta proprio nella variabilità della stessa.

I 4 punti base da rispettare nell’allenamento funzionale correlato allo sport sono:

  1. Adattamento neuroendocrino: aumento della secrezione dei principali ormoni anabolici tramite protocolli di lavoro ad alta intensità e che implicano l’uso di grandi catene cinetiche , rispettando l’attinenza con i movimenti tipici dello sport praticato.

  2. Potenza: aumento della capacità di lavoro in relazione al tempo.

  3. Cross training: programmare il lavoro utilizzando i più svariati stimoli metabolici e muscolari, fino al massimo consentito da fisiologia e capacità fisiche del soggetto. Questo si verifica variando fattori quali movimenti, carico, recupero , velocità d’esecuzione e intensità.

  4. Movimenti funzionali: azioni motorie derivate dall’analisi biomeccanica e metabolica dei movimenti specifici dell’attività sportiva praticata.


Vedi gli altri articoli